Da vedove di guerra a donne promotrici di sviluppo, distretto di Walungu, Sud Kivu

14Nel distretto di Walungu, Sud Kivu, Rep. Dem. del Congo, il progetto “Da vedove di guerra a donne promotrici di sviluppo”, in collaborazione con l’ass. congolese senza scopo di lucro APDE – Amix de la paix pour le développement endogène (Amici della pace per lo sviluppo endogeno), si impegna a migliorare la condizione femminile e dell’infanzia con un intervento formativo e di sostegno all’imprenditoria locale. Un progetto di riqualificazione socio-economica attraverso l’apprendimento di mestieri specializzati, una risposta, seppur parziale, al problema della povertà ed emarginazione sociale delle donne di Walungu. Nella provincia infatti, prevalentemente rurale, l’elevato tasso di analfabetismo e la situazione di instabilità dovuta alla conflittualità per l’estrazione delle risorse minerarie e alle conseguenze della guerra, rendono le donne, spesso vedove o ragazze madri, la fascia della popolazione più vulnerabile insieme ai numerosi figli di cui spesso sono responsabili. Con un percorso formativo nel campo dell’allevamento, attento all’impatto ambientale e alla sostenibilità, il progetto si pone l’obiettivo di creare un gruppo pilota di 120 donne tra i 16 e i 51 anni di età, che diventeranno protagoniste e motori del proprio sviluppo e di quello della loro comunità.

Il ritorno economico e la presenza di bestiame rafforzano la sicurezza alimentare e aiutano a prevenire la malnutrizione infantile; si favorisce la fertilizzazione delle terre coltivabili col concime prodotto dagli animali, si implementa il ruolo decisionale della donna nel contesto comunitario.

SCARICA LA SCHEDA PROGETTO

Il progetto verrà finanziato con i fondi raccolti durante la campagna “Abbiamo Riso per una cosa seria” 2017, incentrata quest’anno, in stretta collaborazione con Campagna Amica, sul sostegno all’agricoltura familiare in Italia e nel sud del mondo