Congresso d’autunno 2019: politiche migratorie, linguaggio e la deriva discriminatoria.

Congresso di Amici dei Popoli ong
Assemblea ordinaria – 10 novembre 2019
presso Centro Card. Poma – via Mazzoni 6/a – Bologna

Cari amici,
in questo periodo continuiamo ad assistere – sgomenti – ai drammi e alle tragedie che colpiscono
centinaia di migliaia di profughi e migranti, che cercano sicurezza, protezione e una vita migliore in
un’Europa nella quale – invece – crescono l’intolleranza, un clima sociale avvelenato, un linguaggio
violento, una cultura del disprezzo e del rifiuto e – contemporaneamente – si adottano normative
sempre più restrittive, si stipulano accordi inconfessabili per fermare i flussi migratori, si
abbandonano le politiche e le migliori pratiche di accoglienza e di integrazione.
Qual è il nostro compito in questo contesto, di fronte a problemi che sembrano sovrastarci e che
rischiano di consegnarci alla rassegnazione e al senso di impotenza?
Abbiamo pensato di cominciare a compiere i primi passi per approfondire queste tematiche,
cercando – come singoli e come ong – di acquisire maggiore consapevolezza e conoscenza di
questi fenomeni, per capire quale può essere il nostro contributo in termini di testimonianza, di
sensibilizzazione, di progettualità e di azioni concrete.
Come sempre, vi invitiamo caldamente a partecipare. Non mancate!

Il Presidente Stefano Carati – Il Segretario Generale Paola Mariani

PROGRAMMA

  • ore 09,00 – è convocata l’Assemblea Ordinaria dell’ong: alle ore 9,00 in prima convocazione e alle ore
    9,30 in seconda convocazione; accoglienza e adempimenti di segreteria
  • ore 09,30 – introduzione del Presidente e del Segretario Generale
  • ore 10,00 – Stefano Carati – Approdi e naufragi, nel dramma dei migranti rischiano di naufragare anche l’etica, la
    cultura, la politica, il diritto, le fedi dell’Europa: i “decreti sicurezza”: il nostro naufragio?
  • Prof. Giuliana Giusti (professoressa associata in Linguistica presso l’Università Ca’ Foscari Venezia), che terrà una relazione dal titolo “Comunicazione aggressiva: come riconoscerla, come contrastarla”.
  • ore 13,00 – pranzo (condividiamo ciò che ognuno porterà)
  • ore 14,00: nomina dell’organo di controllo di Amici dei Popoli, ai sensi della normativa del “Codice del Terzo
    Settore” aggiornamenti su attività, progetti, prospettive future, racconti e rendiconti delle esperienze estive 2019 in Malawi e Rwanda
  • ore 16,00 conclusione dei lavori

Come si arriva al Centro Poma

– dalla STAZIONE: raggiungere in via Indipendenza la fermata dell’Autobus n. 27A in direzione “Piazzale Atleti Azzurri” e
scendere alla fermata denominata “Chiesa di S. Lorenzo”. Il Centro Card. Poma è adiacente alla chiesa;
– dall’AUTOSTRADA: prendere la tangenziale in direzione San Lazzaro di Savena e uscire alla n° 12; tenere la destra,
percorrere viale Roberto Vighi fino alla rotonda Decorati al Valor Militare, proseguire diritti per viale Sergio Cavina sino
alla rotonda Grazia Verenin, girare a destra per viale Roma, proseguire fino alla rotonda Brigata Paracadutisti Folgore,
girare a sinistra per via Firenze e poi girare alla prima a destra in via Mazzoni. Il Centro Card. Poma è adiacente alla
chiesa di San Lorenzo.