Un campionato senza odio

Nell’ambito del progetto Odiare non è uno Sport cofinanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo è partita la campagna di sensibilizzazione un “Campionato senza Odio” con l’obiettivo di assistere ad un campionato che rispecchi i valori positivi dello sport e una sana competizione sportiva priva di discorsi d’odio.

Navigando in rete non è difficile imbattersi in commenti violenti e discriminatori soprattutto se l’argomento di discussione è lo sport come testimonia la ricerca effettuata dal centro Coder dell’Università di Torino contenuta nel documento Barometro dell’Odio nello Sport.

Contribuisci anche tu a diffondere il messaggio di uno sport senza odio, quando incontri commenti discriminatori o violenti tagga la pagina Fb  o l’account Instagram di Odiare non è uno Sport oppure invia lo screenshot all’indirizzo ufficiostampa@odiarenoneunosport.it.

Visita la pagina dedicata sul sito di Odiare non è uno sport