Sviluppo rurale e integrato nei comuni di Kelmend e di Shkrel, distretto di Malesia e Madhe

SVILUPPO RURALE E INTEGRATO NEI COMUNU DI KELMEND E SHKREL, DISTRETTI DI MALESIA E MADHE

 

LUOGO: Comuni di Kelmend e di Shkrel, distretto di Malesia e Madhe, Nord Albania.

INTERVENTO: Miglioramento delle condizioni di vita e riabilitazione delle condizioni del territorio, per raggiungere la stabilità sociale nelle comunità montane di Kelmend e di Shkrel, nel Nord Albania attraverso un intervento di sviluppo rurale integrato che valorizzi un ampio coinvolgimento di soggetti istituzionali e privati locali con attività di sostegno al microcredito, di protezione ambientale e di formazione e sostegno alla vita associativa.

BENEFICIARI:

– 2.800 famiglie per l’assistenza tecnica nell’allevamento ed in agricoltura;

– 240 famiglie riunite in due associazioni di produttori;

– 50 attività economiche (150 addetti) per la disponibilità del credito;

– 28 tecnici forestali della Direzione Forestale di Malesia e Madhe, per l’aggiornamento professionale; 3 di essi e 3 insegnanti della Scuola Forestale di Scutari usufruiranno di uno stage di aggiornamento tecnico in Italia;

– 18 ispettori forestali, per la ristrutturazione della sede di lavoro;

– 110 famiglie, per l’opportunità di avviare una attività basata su un uso sostenibile delle risorse forestali e 120 persone, occupate nei cantieri forestali;

– 150 allievi della Scuola Forestale di Scutari, per la possibilità di effettuare prove pratiche di cantiere (cantieri didattici), dotati della necessaria attrezzatura;

– 80 famiglie insediate lungo i fiumi Cem e Vermosh, per la sistemazione degli argini erosi;

– 55 insegnanti delle scuole elementari di Kelmend e di Shkrel, per la formazione ambientale e la preparazione di nuovi curricula di educazione ambientale, per i 1.200 alunni delle rispettive scuole;

– la popolazione dei due comuni, per la pulizia del territorio attraverso l’organizzazione delle giornate ecologiche;

– 40 ragazze, che grazie alle attività dell’associazione Nora e Kelmendit potranno frequentare la scuola media superiore e 400 donne per le attività che la stessa svolge in favore dell’emancipazione femminile;

– 180 giovani per i nuovi impianti sportivi, 180 giovani per i corsi di italiano ed inglese e 20 persone che ricevono formazione per la  valorizzazione delle tradizioni popolari locali Jehona e Kelmendit,

– 80 famiglie per la disponibilità di acqua potabile;

– 440 persone per lo sviluppo di attività associative, tra cui i 40 soci dell’associazione per la protezione del fiume Cem, per la collaborazione loro offerta da parte dell’analoga associazione operante in Montenegro. I beneficiari indiretti sono le migliaia di abitanti delle zone a valle dei due comuni ed in particolare quelli a valle dei fiumi Cem e Vermosh, in Albania ed in Montenegro, grazie agli interventi sul patrimonio boschivo, di miglioramento del territorio e più in generale di educazione ambientale che il progetto propone.

FINANZIATORI: CEI – Conferenza Episcopale Italiana

PARTNER: VIS – Volontari per lo Sviluppo; Col’or Onlus; Associazione Teuleda e Caritas Scutari.

Scarica la relazione con le attività svolte