051 460381 info@amicideipopoli.org

ODIARE NON È UNO SPORT: contrastare l’odio online è un gioco di squadra. Strumenti per comprendere, analizzare e combattere l’hate speech e testimonianze di attivismo digitale.

Mercoledì 17 marzo 2021, dalle ore 11:00 alle ore 13:00, si terrà il seminario online “ODIARE NON È UNO SPORT: contrastare l’odio online è un gioco di squadra.Strumenti per comprendere, analizzare e combattere l’hate speech e testimonianze di attivismo digitale.
Nell’ambito del progetto Odiare non è uno sport, Amici dei Popoli e CSEN hanno collaborato all’organizzazione di questo evento, che è volto a fornire informazioni sul progetto con un focus sull’hate speech e sul (cyber)bullismo.
Ad aprire l’incontro ci sarà Sara Fornasir responsabile del progetto e referente CVCS; poi saranno presenti:
– Giuliano Bobba, Professore Associato di Scienza politica, Dipartimento Culture, Politica e Società, Università di Torino, illustrerà la ricerca che ha portato all’elaborazione del barometro dell’odio nello sport;
– Marta Stragà, PhD, collaboratrice di ricerca, Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste, che presenterà il lavoro svolto per costruire l’albero delle risposte ai commenti d’odio e le strategie di contro-narrazione che hanno animato le squadre anti-odio.

A raccontare la campagna di contro-narrazione del progetto ci sarà inoltre Silvia Pochettino di ONG 2.0. e due animatrici delle squadre anti-odio. Queste ultime daranno testimonianza del proprio impegno insieme ad alcuni/e giovani attivisti/e, le “antenne anti-odio”.

La diretta sarà trasmessa in streaming contemporaneamente sulle pagine facebook di Odiare Non è Uno Sport, Amici dei Popoli ONG e Csen Progetti.

Per saperne di più non esitare a contattarci!